bookislife: Recensione: Brew di Bill Braddock

Ultimi post

lunedì 23 maggio 2016

Recensione: Brew di Bill Braddock

Ciao a tutti miei cari lettori oggi vi voglio parlare di una delle mie ultime letture "Brew" di Bill Braddock edito dalla Dunwich Edizioni.
Titolo: Brew
Autore: Bill Braddock
Casa Editrice: Dunwich Edizioni
Pagine: 290  
Prezzo ebook: € 3,99
Data di uscita: 17 Maggio 2016

Sinossi:
Siete mai stati in una cittadina universitaria di sabato sera quando c’è la partita di football? Ubriachi 
affollano le strade, facendo gli spacconi in gruppi rumorosi e festanti, come marinai in licenza. Quelle notti pulsano di un’energia oscura perché sotto tutti i cori e le risate si cela un sostrato di malizia. Da questo suolo spoglio nasce Brew, una vicenda che si svolge in una sola notte apocalittica in cui gli abitanti di College Heights si trovano a sostituire birra e karaoke con incendi, omicidi e cannibalismo. Un attimo prima, tutti si stanno divertendo, facendo festa come dopo ogni vittoria della squadra di casa, quello successivo, l’intera città sembra una distesa infernale.
Un cast di improbabili eroi – tra cui un carismatico spacciatore, un veterano dell’esercito e una ragazza dura come il cuoio – lotta per sopravvivere, mentre Herbert Weston, il brillante sociopatico che ha progettato l’intera catastrofe, si gode il caos, realizzando le sue sadiche fantasie.

Recensione: "Brew" è un libro che si divora pagina dopo pagina,in questo caso possiamo dire che va giù proprio come una birra fresca in piena estate;
Sin dalle prime pagine ho amato il modo di scrivere di Bill Braddock perchè devo ammettere che durante la lettura l'adrenalina è stata sempre al massimo quasi mi sono trovata ad urlare contro i personaggi per suggerirgli come comportarsi(si lo so,sono un po folle) è stata una lettura mai noiosa,mai scontata e le descrizioni delle scene sono dettagliate e ben curate così da fartelo immaginare proprio come un bel film horror all'altezza di "George A. Romero".
I personaggi sono curati e ben descritti ho amato Steve e sono sicura che se mi trovassi in una situazione simile vorrei lui ad affrontarla con me,perchè anche se è uno spacciatore e quindi una figura non proprio da esempio si è rivelato una grande mente,poi è stato ironico,intelligente e sveglio, ho amato anche il personaggio di Cat,forse posso dire che sono stata anche un po gelosa della sua forza perchè non so se al suo posto sarei stata così forte e temeraria come lei diciamo che è una ragazza con una tenacia invidiabile.
Quello psicopatico di Herbert Weston è un malato e folle risultato di anni ed anni di rabbia repressa,forse ci deve far riflettere prima di prendere in giro le persone e comportarci da bulli perchè potremmo segnare per sempre una persona.
Non voglio dirvi di più perchè non voglio rovinarvi la lettura l'unica cosa che posso dire che il finale mi è piaciuto e mi ha soddisfatto per un lato però dall'altro avrei voluto anche un altra fine.
Quindi per concludere vi consiglio vivamente questo libro che è un bellissimo Horror adrenalinico dove non ci si annoia mai..godetevi questa folle notte apocalittica!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...